FAQ banner image

Domande frequenti

Cos’è l’ipoglicemia?
Chiudere Risposta
L’ipoglicemia (basso livello di zuccheri nel sangue) è tale quando il livello di glucosio nel sangue (glicemia) scende sotto 3.9 mmol/l (70 mg/dL) o ancora più in basso.1 Quando il glucosio nel sangue è troppo basso, il fisico non riesce a produrre energia sufficiente per il normale funzionamento.
Quali sono i rischi in caso di ipoglicemia?
Chiudere Risposta
L’ipoglicemia può avere molti e diversi sintomi che possono andare dallo stato confusionale, tremore, sudorazione e accelerazione del battito cardiaco fino alla difficoltà di concentrazione o di articolare le parole e nei casi più severi può portare al coma.2-4

Le persone con diabete che hanno esperienza di ipoglicemie ricorrenti e in qualche caso anche ipoglicemie severe potrebbero presentare un rischio aumentato di complicanze cardiovascolari come infarto e ictus.5-7
Quali sono i sintomi dell'ipoglicemia?
Chiudere Risposta
Ogni fisico reagisce in maniera differente all'ipoglicemia. Se hai un amico o un’amica o un familiare che ha il diabete, potresti trovarti di fronte ai seguenti sintomi:

 

  • Difficoltà di parola
  • Cute pallida e fredda
  • Tremore
  • Sudorazione eccessiva
  • Nervosismo o ansia
  • Irritabilità e impazienza
  • Agitazione durante il sonno

 

Se invece convivi tu stesso con il diabete, uno stato di ipoglicemia potrebbe portarti ai seguenti sintomi:

 

  • Fame
  • Nausea
  • Confusione
  • Nervosismo o ansia
  • Sudorazione, freddo
  • Tremore
  • Battito cardiaco accelerato
  • Mal di testa
  • Stordimento o capogiro
  • Visione offuscata, problemi di vista
  • Difficoltà di concentrazione
  • Formicolio o intorpidimento di labbra/lingua o guance
  • Sonnolenza
  • Debolezza o mancanza di energia
  • Incubi

 

E’ importante fare in modo che il livello di zuccheri nel sangue venga immediatamente ripristinato ad un livello normale.
Che cosa devo fare se ho, o un'altra persona ha, un basso livello di zucchero nel sangue?
Chiudere Risposta
Un’ipoglicemia può diventare una situazione seria se non viene trattata. Se pensi di essere in ipoglicemia, deve agire immediatamente.
 
Come trattare se stesso8-9
Se pensi di essere in ipoglicemia, ecco cosa fare:
 
1. Se hai un misuratore, controlla il tuo livello di glucosio nel sangue. Se è meno di 70 mg/dl o se hai sintomi d’ipoglicemia, mangia o bevi qualcosa che contiene zucchero - può essere un bicchiere di succo di frutta o una bevanda gassata non dietetica, alcuni dolci o 4-5 caramelle zuccherate.
2. Controlla il tuo livello di zucchero nel sangue dopo 10 - 15 minuti e sulla base di questo livello (o dei sintomi) segui uno dei passi descritti qui:
a. Se il livello è 70 mg/dl o più e ti senti bene, mangia il tuo pasto principale (che contiene carboidrati) se stai per mangiarlo, o fa uno spuntino che contiene carboidrati, per esempio pane tostato, alcuni biscotti o una bevanda a base di latte. 
b. Se il livello rimane sotto 70 mg/dl o ancora non ti senti bene, bevi o mangia qualcosa che contiene zucchero e ricontrolla dopo  10–15 minuti.
 
Come trattare un'altra persona8-9
Se pensi che qualcuno abbia l’ipoglicemia e non possa aiutare se stesso perche è incosciente, segui questi passi:
 
1. Fagli assumere la posizione di sicurezza
2. Fagli un’iniezione di glucagone – s’è disponibile e sai usarlo oppure richiedi assistenza medica / chiama l’ambulanza 
3. Quando la persona si sveglia e comincia a riprendersi, dagli una bevanda o uno spuntino ricco di zucchero, e poi uno spuntino che contiene carboidrati.

Condividi

Non fermare la conversazione… Condividi queste informazioni con gli altri, facendo sì che le persone a cui tieni possano beneficiare dei effetti positivi della conversazione.
Campagna patrocinata da AID Associazione Nazionale per la difesa degli interessi dei diabetici
Italy logo

 

Riferimenti:

1American Diabetes Association. Standards of Medical Care in Diabetes-2019. Diabetes Care 2019;42(Suppl.1): S61-S70.

2Seaquist ER, Anderson J, Childs B, et al. Hypoglycemia and diabetes: a report of a workgroup of the American Diabetes Association and the Endocrine Society. Diabetes Care. 2013;36:1384-95.

3International Hypoglycaemia Study Group. Diagnosis of hypoglycaemia. Available online at http://ihsgonline.com/understanding-hypoglycaemia/diagnosis. Last accessed: February 2019.

4Cryer PE. Hypoglycemia, functional brain failure, and brain death. J Clin Invest. 2007; 117:868-870.

5Zoungas S, Patel A, Chalmers J, de Galan BE, Li Q, Billot L, Woodward M, Ninomiya T, Neal B, MacMahon S, Grobbee DE, Kengne AP, Marre M, Heller S for the ADVANCE Collaborative Group. Severe Hypoglycaemia and Risks of Vascular Events and Death. New England Journal of Medicine 2010; 363:1410–1418.

6Heller SR, Bergenstal RM, White WB, Kupfer S, Bakris GL, Cushman WC, Mehta CR, Nissen SE, Wilson CA, Zannad F, Liu Y, Gourlie NM, Cannon CP for the EXAMINE Investigators. Relationship of glycated haemoglobin and reported hypoglycaemia to cardiovascular outcomes in patients with type 2 diabetes and recent acute coronary syndrome events. The EXAMIN trial. Diabetes, Obesity and Metabolism 2017; 19:665–671.

7Zinman B, Marso SP, Christiansen E, et al. Hypoglycemia, cardiovascular outcomes, and death: the LEADER experience. Diabetes Care. 2018 Aug;41(8):1783-1791.

8NHS choices. Low blood sugar (hypoglycaemia). Disponibile a: https://www.nhs.uk/conditions/low-blood-sugar-hypoglycaemia/ Last accessed May 2018.

9American Diabetes Association. Living with Diabetes: Hypoglycemia (Low Blood Glucose). Disponibile a: http://www.diabetes.org/living-with-diabetes/treatment-and-care/blood-glucose-control/hypoglycemia-low-blood.html?loc=lwd-slabnav Last accessed May 2018.

 

HQ19TSM00102, Settembre 2019